sanificatori d'aria

I sanificatori d’aria più apprezzati sono sicuramente quelli ad UVC destinati all’uso in presenza di persone. Come spiega l’Ufficio Stampa della Dual Trend Srl, azienda produttrice di apparecchiature professionali per la sanificazione degli ambienti, «Sono molte le realtà pubbliche che scelgono di adeguarsi alle necessità del momento, così come possiamo contare numerose aziende e ditte che decidono di dotarsi di sanificatori per l’uso continuo, in modo tale da consentire una costante disinfezione dell’aria, mantenendo così gli effetti della sanificazione».

sanificatori aria

La sanificazione obbligatoria imposta dai recenti DPCM, interessa tutte le realtà aperte al pubblico. Si tratta di un processo che include le comuni pulizie e le procedure di igienizzazione. In altre parole, la sanificazione ambientale ingloba tre processi: la pulizia, l’igienizzazione delle superfici, la disinfezione dell’aria.

Chiaramente, la sanificazione ambientale avviene a “porte chiuse”. Per esempio, se si adopera un generatore di ozono, infatti, sarà necessario attivarlo e poi uscire dal locale, per ottenere l’igienizzazione delle superfici e la disinfezione dell’aria. «I generatori di ozono sono più apprezzati dei nebulizzatori di perossido perchè non inquinano – dato che l’ozono si ritrasforma in aria – , perchè è un gas naturale che riesce a raggiungere anche gli angoli più remoti di un ambiente, perchè non vi sono costi per ricariche o altro materiale», chiarisce l’Ufficio Stampa della Dual Trend, aggiungendo: «Attenzione però ai produttori improvvisati: noi realizziamo ozonizzatori dal 2006 e abbiamo assistito ad un’impennata di prodotti concorrenti nel momento in cui si è diffuso il Covid-19. Moltissimi acquirenti di questi ozonizzatori low cost si sono poi rivolti a noi perché delusi dai loro acquisti precedenti. Invitiamo pertanto alla massima cautela nel giudicare le apparecchiature: scegliete aziende consolidate e generatori di ozono certificati CE».

Sanificatori d’aria per il mantenimento della sanificazione

Chiaramente, qualsiasi scelta venga fatta per sanificare le superfici e l’aria, è fondamentale tenere in considerazione il fatto che non appena si entra nell’ambiente sanificato, quest’ultimo inizia ad essere contaminato. E’ per questa ragione che sono stati realizzati i sanificatori d’aria ad UVC per l’uso in presenza di persone. «A sostegno della sanificazione e per mantenerne l’effetto durante la giornata, la soluzione ideale è il sanificatore d’aria a raggi ultravioletti. Anche in questo caso è importante non affidarsi a produttori improvvisati ed assicurarsi che le radiazioni UV siano adeguatamente schermate», ha specificato la Dual Trend, aggiungendo: «Noi abbiamo realizzato una gamma di sanificatori a Led UV-C che non necessitano di ricambi, a differenza degli altri apparecchi a raggi UV che montano lampade. Queste ultime vanno cambiate circa una volta all’anno, mentre i Led hanno una durata pressoché infinita».

Sanificatori d’aria a Led UV-C firmati Dual Trend:
Wally UV-C: 85 mc/h (sanifica circa 30 mq d’aria all’ora *)
Dual UV-C: 120 mc/h (sanifica circa 60 mq d’aria all’ora *)
Dual UV-C Plus: 320 mc/h (sanifica circa 120 mq d’aria all’ora *)

* Conversione in mq effettuata calcolando ambienti di altezza normale, ovvero ca. 3 metri