dual-shock dual trend

Fosfatidilcolina per combattere cellulite e l’adiposità localizzata.
Questi sono da sempre gli inestetismi più diffusi per i quali  il professionista della bellezza è alla continua ricerca di nuovi prodotti e protocolli di azione sempre più efficaci. La fosfatidicolina è un’alleata importante per ogni trattamento estetico mirato alla riduzione dell’adipe e della cellulite.

Che cosa è la  cellulite?

La cellulite, scientificamente definita come “lipodistrofia” o “panniculopatia edemato-fibro-sclerotica” è una condizione, per alcuni distretti corporei, di sofferenza del microcircolo e del tessuto connettivo sottocutaneo.

Si manifesta come conseguenza di vari fattori esogeni ed endogeni, tra cui un’insufficiente attività linfatica, disturbi a livello circolatorio, stress psico-emotivi, problemi ormonali, vita sedentaria, intolleranze alimentari, etc…

Persino un’alimentazione inadeguata, ad esempio, con diete non ricche di acidi grassi polinsaturi, facilita l’insorgenza della panniculite, spesso associata a soprappeso oppure ad obesità conclamata. Inoltre, laddove vi sia contemporanea coesistenza con accumulo di grasso nelle cellule adipose del tessuto sottocutaneo aggredito da cellulite, si osserverà un aumento nel volume degli adipociti che tenderà ad aggravare le già ridotte condizioni circolatorie locali.

La cellulite è un inestetismo ad andamento evolutivo generalmente distinto in 4 differenti stadi. E’ dunque, una condizione complessa che provoca un vero e proprio rimaneggiamento della struttura del tessuto connettivo.

Perché scegliere la Fosfatidilcolina per combattere la cellulite?

Recentemente è stato evidenziato l’uso in medicina estetica della fosfatidilcolina per sciogliere il grasso sottocutaneo; infatti, essendo un emulsificante naturale dei grassi, è in grado dunque di favorirne l’eliminazione e la conversione degli stessi in energia. Gli studi in atto hanno comunque dimostrato la sua capacità nel ridurre i livelli sistemici di colesterolo e trigliceridi nonché nell’aumentare la lipolisi. L’azione della fosfatidilcolina, dunque, si presenta particolarmente interessante per operare sulla componente della cellulite dovuta all’adiposità localizzata anche con trattamento topico, in sede di trattamenti estetici.

Cosa contiene l’emulsione Fosfatidicolina / Ananas by Dual Trend?

Fosfatidilcolina

Fosfatidicolina (HYDROGENATED LECITHIN):  Molecola composta da acidi grassi saturi (acido stearico e acido palmitico) con caratteristiche chimico-fisiche simili ai lipidi naturali dello strato corneo  che compongono la nostra pelle; per questo, applicata a livello topico, si integra perfettamente penetrando in maniera ottimale. Molecola in grado di emulsionare i grassi e di conseguenza favorirne l’eliminazione e la conversione degli stessi in energia. Studi sino ad oggi condotti hanno dimostrato la sua capacità nel ridurre i livelli sistemici di colesterolo e trigliceridi nonché nell’aumentare la lipolisi.

L’azione della Fosfatidilcolina, dunque, si presenta particolarmente interessante per operare sulla componente della cellulite dovuta all’adiposità localizzata. Inoltre, la fosfatidilcolina, è un ottimo carrier che consente una maggiore penetrazione degli altri principi attivi della composizione (ad esempio: caffeina ed escina) formando delle microvescicole (liposomi) particolarmente affini alla struttura della membrana cellulare dei cheratinociti. In questo modo i principi attivi si assorbono meglio.

Caffeina (CAFFEINE):  Sostanza nota per la sua azione stimolante sul sistema nervoso centrale, è anche impiegata in preparazioni farmaceutiche come attivante del metabolismo locale (AMP ciclico) in dermatiti o eczemi. In cosmesi si sfrutta questa azione per attivare il metabolismo.

Escina (ESCIN):  Saponoside triterpenico estratta dal seme dell’Ippocastano con proprietà antiedematose e antinfiammatorie. Favorisce un aumento della resistenza capillare e ne diminuisce la loro permeabilità.

Hedera Helix: E’ possibile utilizzare l’edera molto ampiamente anche nel campo cosmetico: per impacchi, massaggi di cui beneficia non solo tutto il corpo ma anche pelle, capelli, senza dubbio grazie alla sua capacità di rendere l’epidermide più morbida ed elastica, sempre grazie alla sua funzione vasocostrittrice, tale è l’efficacia in questo senso dell’edera che è sempre raccomandata cautela e attenzione nei dosaggi, perché anche minime dosi vi porteranno giovamento. .
Attualmente l’edera è utilizzata largamente in cosmesi e in una serie di prodotti grazie alla sua capacità di contrastare anche l’insufficienza venosa, ad esempio riducendo gonfiori alle caviglie e vene varicose, essenzialmente i suoi impieghi variano molto e affliggono diverse problematiche femminili ma anche maschili, si raccomanda sempre la massima attenzione con i dosaggi e la conservazione lontana dai bambini a causa della tossicità di certi preparati..

OLIO DI MANDORLE DOLCI ( PRUNUS AMYGDALUS DULCIS OIL):  Si ricava spremendo a freddo le mandorle dolci. Offre ottime opportunità emollienti e nutrienti per la pelle. È impiegato nella cosmesi farmaceutica su tutte le pelli irritate, particolarmente delicate o arrossate perché possiede anche proprietà lenitive e calmanti.

ACIDO CITRICO (CITRIC ACID): Normalizzante naturale del pH della pelle. Un pH acido contribuisce a mantenere  il film protettivo idro-acido-lipidico della pelle in condizioni ottimali ed efficiente.

LA CENTELLA ASIATICA : mostra eccellenti proprietà drenanti, depurative e disintossicanti. Può essere utilizzata per eliminare inestetismi legati a ritenzione idrica(come la cellulite) e, può contribuire all’eliminazione di tossine e a migliorare lo stato di benessere dell’organismo. Tutti i principi attivi della Centella, inoltre, agiscono stimolando l’attività dei fibroblasti e la rispettiva sintesi di collagene, che è fondamentale sia per la parete vasale che per la salute dei diversi tessuti dermici e connettivali, dando quindi un aspetto più tonico al tessuto.

L’EMULSIONE FOSFATIDICOLINA/ANANAS E’ L’ELEMENTO CHIAVE CHE CONTRIBUISCE AL FUNZIONAMENTO DEL TRATTAMENTO DUAL SHOCK.